Sportello di Ascolto Psicologico


 

Sportello d’ascolto psicologico online

A seguito della “chiusura” delle scuole e in considerazione di quanto sia utile supportare alunni, genitori e personale scolastico in questo periodo delicato per tutti, in accordo con il Dirigente Scolastico (prof.Alemano) ho pensato di continuare a portare avanti in remoto lo Sportello d’ascolto psicologico di cui mi occupo già da due anni settimanalmente.

Credo sia utile per gli adolescenti ( ma anche per noi adulti), per quanto possibile, provare a restituire attraverso la scuola, un qualche punto di riferimento che possa un minimo ricollegarsi ad un’idea di “normalità “ in un momento in cui la sensazione di spaesamento, di smarrimento, di disorientamento sovrasta un po’ tutti.

Ad oggi è come se la vita si fosse un po’ interrotta, e proprio per questo credo sia molto importante dare una continuità ad un servizio come quello di sportello d’ascolto, in modo da offrire alle famiglie, ai ragazzi, al personale scolastico una possibilità di trovare quello che in psicologia si definisce un “ contenitore psichico”, cioè uno spazio che possa appunto contenere e tenere insieme le ansie, l’angoscia e le paure tipiche di questo periodo storico che stiamo vivendo.

La paura come dice lo scrittore Carofiglio “ è la maestra che ci insegna a cambiare le cose”... La paura oggi è una “ paura di comunità” che quindi appartiene a tutti indistintamente ed è collegata al fatto che la vita cui eravamo abituati e che davamo per scontata potrebbe non essere più la stessa anche dopo la fase acuta dell’emergenza. Questa paura ci mette in contatto non solo con la nostra fragilità individuale ma anche con quella collettiva creando in tutti noi un grande vuoto e un senso di perdita.

Possiamo immaginare in tutto questo come possa sentirsi un adolescente la cui identità, proprio in quanto adolescente, è ancora frammentata, con pochi punti di riferimento certi; non ha ancora la capacità di riconoscere la paura e di usarla trasformandola in uno strumento di crescita, di lavoro e quindi in un’opportunità, ma rischia di restarvi agganciato e di soccombere.

Per questo è importante creare dei momenti di condivisione con i ragazzi, e allora lo sportello d’ascolto così come il docente che porta avanti l’attività didattica a distanza, possono rappresentare degli strumenti utili per convogliare l’ansia e trasformarla in un’energia più positiva e creativa.

Dott.ssa Miriam Cervetto

 

Per accedere a questo servizio psicologico è necessario inviare una mail con nome e cognome al seguente indirizzo miriamcervetto@gmail.com, oppure un messaggio su whatsapp al seguente numero 3341028405.

Verrete ricontattati per concordare data e ora del colloquio.

 Dott.ssa Miriam Cervetto